Daniele Morandi Bonacossi è professore ordinario di Archeologia e Storia dell’Arte del Vicino Oriente antico all’Università di Udine. Ha diretto campagne di scavo e ricognizione archeologica in Siria, Oman, Yemen e Iraq e, fino al 2011, è stato direttore della Missione Archeologica dell’Università di Udine a Mishrifeh/Qatna (Siria) e co-direttore della Missione Archeologica Italiana nel deserto della Palmirena. Dal 2012 dirige la Missione Archeologica Italiana in Assiria (Kurdistan Iracheno). Parte della sua attività è dedicata alla documentazione, protezione e valorizzazione del patrimonio culturale minacciato di Siria e Iraq. E’ membro e cofondatore di Rashid International, un’iniziativa internazionale per la protezione del patrimonio culturale iracheno.

 

La distruzione della memoria nella piana di Ninive fra archeologia e geopolitica

L’intervento presenterà il lavoro svolto dal Progetto Archeologico Regionale Terra di Ninive dell’Università di Udine a difesa e valorizzazione del patrimonio archeologico dell’Iraq settentrionale (Kurdistan iracheno) e affronterà il tema della distruzione del patrimonio culturale di Iraq e Siria e della pulizia etnica messa in atto dal terrorismo fondamentalista dello Stato Islamico.