Archeologa, si è specializzata in Archeologia e Storia dell’Arte del Vicino Oriente Antico presso La Sapienza – Università di Roma, è attualmente Direttore del settore storico e archeologico del Sistema Museale di Carbonia (SiMuC) e dal 2008 Direttore scientifico dello scavo archeologico presso la fortezza e il complesso del Nuraghe Sirai, su concessione del MIBAC al Comune di Carbonia – Museo Archeologico Villa Sulcis.

Fra il 2003 ed il 2011 è stata Professore a contratto presso la Seconda Università di Napoli e l’Università degli Studi di Palermo, per la copertura dell’insegnamento di Archeologia Fenicia e Punica.

Fra il 2004 ed il 2008 ha redatto e diretto il Progetto di allestimento del Museo Archeologico di Carbonia e nel 1999-2000 quello per l’allestimento del Museo archeologico Comunale di Villasimius, del quale è stata Curatore fra il 1999 ed il 2001.

Gli scavi presso la fortezza e il complesso del Nuraghe Sirai a Carbonia stanno mettendo in luce una strategia di insediamento complessa che mostra fasi di passaggio tra una realtà autoctona di tradizione nuragica ad una proveniente da fuori con sovrapposizioni e intersezioni ideologiche e culturali di notevole interesse.