Giulia Balzano e Maria Cristina Ciccone
Associazione culturale Menabò
Ente gestore del Museo dell’ossidiana

 

Giulia Balzano e Maria Cristina Ciccone sono archeologhe ed educatrici museali, impegnate da oltre 20 anni in attività di scavo e di consulenza di ambito archeologico. A partire dal 2012 si occupano della gestione e della promozione del Museo dell’ossidiana di Pau (OR), dove erogano il servizio di guida alla collezione e all’area archeologica e le attività didattiche. Per conto dei servizi educatici del Museo dell’ossidiana progettano attività laboratoriali su tematiche inerenti l’archeologia, ideano e promuovono mostre temporanee e iniziative culturali. Nell’ambito dell’Associazione culturale Menabò, della quale sono socie fondatrici, elaborano e promuovono percorsi didattici e di formazione che concernono tematiche e ambiti diversificati con lo scopo di favorire nei partecipanti e nelle partecipanti più giovani lo sviluppo del pensiero critico e una visione sistemica e complessa della realtà.

 

Sul filo dell’ossidiana. Rotte e relazioni di scambio: siamo ancora terre che dialogano?
Il dialogo e le relazioni come modalità di gestione e promozione del Museo dell’ossidiana, un museo dal tematismo fortemente connotato e, per certi aspetti, geograficamente periferico. A partire dal ruolo centrale assunto dall’ossidiana nel corso del periodo Neolitico quale preziosa materia di scambio tra le comunità della Sardegna e le comunità che vivevano sulle sponde del Mediterraneo centro-occidentale, i temi del viaggio e della conoscenza costituiscono le ragioni per proporre, oggi, a distanza di millenni, nuove occasioni di incontro capaci di generare crescita, progettazioni condivise e promozione del territorio.